Scopri Palermo
sul nostro blog

Ti invito a pranzo… a Palermo!
Se un palermitano vi invita a pranzo e lo fa per la domenica successiva, ecco i consigli: è importante non prendere impegni per tutto il giorno. Il pranzo, in Sicilia, a Palermo, la domenica è un concetto sfumato, non è possibile definirne termini e limiti di ogni sorta. Potrebbe finire anche dopo cena e non ve ne accorgereste nemmeno!

Sarebbe opportuno inoltre, evitare di mangiare il giorno prima, arrivare dotati di forte appetito ma senza farlo notare troppo, l’ospite gode solitamente di eccezionali attenzioni, soprattutto da parte della cuoca, spesso donna, spesso madre e nonna, matriarca di famiglie numerose che continuano a credere nel verghiano remo che si può spingere solo con la forza delle cinque dita.

Considerare Palermo dal punto di vista artistico, architettonico, significa essere consapevoli dei secoli di dominazioni, cambiamenti, influenze variegate e distanti. Siamo evidentemente greci, latini, arabi, normanni, angioini, spagnoli. Lo si vede certo dalla fisionomia, da ogni volto. Lo si assaggia in cucina, lo si ascolta nei dialetti, si scorge passeggiando in centro. Se una cupola araba si staglia all’orizzonte subito dietro una chiesa barocca abbaglia per il candore dei suoi marmi.

Allora passeggiare per il centro storico è un viaggio nel tempo attraverso atmosfere lontane, improvvisi cambiamenti e stupefacenti contrasti. Farne esperienza diretta riempie gli occhi di dettagli. Non è una città che accontenta, Palermo. Nel senso che si ha sempre l’intensa curiosità di saperne di più, di andare più a fondo. Ed è una città che sicuramente non delude mai, Palermo. Certo, fa arrabbiare e addolora a volte, ma è la straordinaria bellezza che trattiene ed emana insieme che porta a crederla e desiderarla ancora più bella.

Palermo, quando si presenta, quando ti porge la mano e ti dice “Arrivasti?!”, appena giunto alla Stazione Centrale, quaranta gradi all’ombra, mostra il suo lato ostile, difficile, eppure, ci scommetto, c’è qualcosa che ti affascina. Percepisci che c’è qualcosa che ti sfugge, che c’è una bellezza che non riesci ancora a cogliere a pieno. Allora cominci ad osservarla nei dettagli. Palermo è la città dei particolari, non potrebbe essere altrimenti. Se non si percepissero quelli, sarebbe solo una città della Sicilia, come le altre, calda, assolata, disordinata. Una città riassunta da cartoline standard: Il Teatro Massimo, Piazza Pretoria, La Cattedrale, il golfo di Mondello. Tutto bello, prezioso, interessante, ma Palermo è una città che regala esperienze solo a chi è intenzionato a scovarle; lasciarsi andare alla cultura di una città straniera non è semplice, bisogna fidarsi, informarsi, lasciarsi andare.

Esistono luoghi che richiedono una vita intera per essere capiti e compresi, che racchiudono così tanti intrecci ed esperienze che tre giorni bastano appena ad innamorarsene. Palermo è uno di quei luoghi. Tre giorni a Palermo sono una “fuitina”, una fuga amorosa, lontano da tutto ciò che opprime e ingabbia. Un viaggio esotico, inebriante e al tempo stesso culturale, perché Palermo è la patria della civiltà mediterranea. Una città la cui storia farebbe impallidire le capitali di mezzo mondo.

Vacanza a Palermo, pochi giorni, tanti stimoli e il desiderio di non essere dei semplici turisti e neppure degli ospiti.
Desiderare di poter vivere la città come foste padroni di casa, ma non è facile districarsi tra le tante attività che propongono i tour operator o le diverse associazioni attive a Palermo, per non parlare della miriade di suggerimenti della rete, alcune delle quali a dire il vero poco raccomandabili.
Ecco dunque un breviario che indicherà 10 cose da fare a Palermo: per fare quello che un palermitano ha fatto almeno una volta nella vita, che fa ogni settimana, in alcuni casi ogni giorno!
Solo dieci? C’è sempre tempo per tornare a Palermo!

Pagina 1 di 2

Cosa fare e
cosa mangiare
 

I consigli del b&b su cosa potresti fare a Palermo, ad esempio cosa mangiare, cosa vedere e come organizzarsi per ottimizzare il tempo e vivere il maggior numero di esperienze possibili. Una serie di suggerimenti pratici su cosa fare a Palermo, una città con tante sfaccettature diverse, adatta al turismo di tipo familiare, culturale e giovanile.

Vuoi visitare Palermo? Approfitta dei nostri last minute!

SCOPRILI ORA
Seguici sui
social network